Kaze

Kaze (“vento” in giapponese) nasce a Roma nel 2018, uno dei tanti spin-off realizzati quasi di nascosto da Giulio Alberto Caselli, che si è animato, stanco di stare nel chiuso della camera o del suo home studio, e ha deciso di soffiare all’aria aperta, dopo aver collezionato esperienze di vita differenti come i piatti di un buffet.

Studente, musicista, insegnante di canto moderno, tecnico del suono, sono i piatti da cui si è servito fino ad ora; cantautore e insegnante sono quelli più identificativi.

La scrittura delle canzoni è sempre stata per lui uno strumento attraverso cui riuscire a guardarsi dentro e perdonarsi della frammentarietà dei percorsi intrapresi, e l’unico strumento che riusciva in qualche modo a tenerli tutti assieme come una colla.